Francesco Jodice. Babel



FRANCESCO JODICE
BABEL
 a cura di Radmila Iva Jankovic, Adriana Rispoli, Eugenio Viola
Museum of Contemporary Art of Zagreb

23.11.11 | 03.12.11

Il 23 novembre inaugura presso il Museo d'Arte Contemporanea (MSU) di Zagabria Babel, progetto di Francesco Jodice a cura di Radmila Iva Jankovic, Adriana Rispoli | Eugenio Viola e realizzato in collaborazione con il museo MADRE di Napoli e con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria e del Dipartimento per l’Educazione, la Cultura e lo Sport di Zagabria. Nell’ambito di tale collaborazione il MADRE presenterà dal 19 dicembre 2011 al 7 febbraio 2012 la mostra dell’artista croata Andreja Kulun?i?.

Babel trasforma l’ampia facciata multimediale (400mq) del museo croato in un blog a cielo aperto, in un dispositivo di interfaccia sociale che permette ai cittadini di Zagabria di esprimere pubblicamente intenzioni, strategie, volontà, dissensi, desideri e intolleranze inerenti la loro città e le criticità politiche, economiche e sociali ad essa connesse. Il blog è attivato tramite diversi meccanismi di ricezione che raccolgono le opinioni dei cittadini sui temi più disparati inerenti la loro comunità.

La facciata/schermo diventa lo specchio temporaneo, il termometro del sentire urbano che da individuale diventa collettivo restituendo, per 10 giorni, come una agenzia di stampa, la cronologia di questa discussione. Servendosi della potenzialità virale dei social network e strumentalizzando la liberalità anarcoide dei blog, Francesco Jodice piega la dimensione spazio temporale di questo canale di comunicazione ad un progetto artistico con l'obiettivo di segnalare in tempo reale, e in scala monumentale, gli umori e le forze entropiche di una città in transizione come Zagabria.

Da sempre Jodice indaga le metropoli in maniera quasi entomologica, concentrando il suo lavoro sull’analisi dei nuovi rapporti fra comportamento sociale e paesaggio urbano nei diversi ambiti geografici.
Per interagire con Babel:
babel-zagreb.blog.hr
e-mail: babel@msu.hr
sms 099 849 5532
Fb Babel Zagreb

Alle ore 18:30 sarà proiettato nella sala Gorgone del MSU il film documentario di Francesco Jodice DUBAI _CITYTELLERS (film, HD, 57' 45", 2009) . Il film ha come soggetto il più famoso caso di neourbanismo contemporaneo. Una metropoli costruita e progettata come una cattedrale nel deserto che ha vissuto in pochissimi anni un'insostenibile espansione economica sfociata nella recente crisi. Le immagini ritraggono le ambiguità di una tale atmosfera: da un lato le corse di cammelli per cui venivano sfruttati e torturati i bambini-fantini oggi sostituiti da robot umanoidi, dall'altro la condizione di new slavery alla quale sono sottoposti migliaia di lavoratori indiani, pakistani e bangladesi.

Si ringraziano:
Istituto Italiano di Cultura di Zagabria e del Dipartimento per l’Educazione, la Cultura e lo Sport di Zagabria
Assistenti del progetto: Simone Santilli (Studio Jodice) e Vladimir Tatomir (MSU)
Designer del progetto: Silvia Sarvese

Nessun commento: